Tassa di soggiorno: dai turisti una dote di 800mila euro per la promozione di Mantova

Spread the love

La lista di Buvoli: «Ecco come sono stati investiti i soldi». E ora avanti tutta con il consorzio pubblico-privato

MANTOVA – A baciare la bella addormentata, svegliandola dal sortilegio del suo torpore, è finalmente arrivato il principe turista tanto atteso. E tanto tirato per il mantello nella polemica antica sull’attrattività di Mantova, gioiello fuori rotta. Così a giudicare dal gettito dell’imposta di soggiorno che, introdotta a gennaio 2018, lo scorso anno ha portato nelle casse del Comune più euro di quelli previsti: 390mila invece dei 300mila attesi. Mentre la raccolta del 2019 è in linea con i 430mila euro stimati. Anzi, alla fine potrebbero arrivarne pure di più.

A mettere in fila cifre e considerazioni è l’assessore al bilancio (e vicesindaco) Giovanni Buvoli, che ha incontrato le associazioni di categoria per comunicare come sono stati spesi i soldi dei turisti. Euro da reinvestire nella promozione della città, non dirottabili su altre voci. La spesa più robusta? I 310mila euro destinati ad eventi di richiamo, come le mostre di Giulio Romano e Braque, il raduno europeo dei ciclo-viaggiatori Bam e il festival della pasticceria. Naturalmente e sempre nel perimetro della promozione.

L’imposta

Le tariffe variano dai 2,50 euro per gli hotel sopra la linea delle tre stelle all’euro per le strutture non alberghiere al di fuori dell’area Unesco. A notte e per persona. E questo fa del gettito un metro solido per misurare il battito della bella addormentata, troppo spesso illusa da turisti tanto frettolosi. I prìncipi del mordi e fuggi, che a Mantova sostano per il tempo di un giro rapido e a fare la nanna se ne tornano sul Garda (per dire). Un’imposta, questa di soggiorno, che non grava sulle spalle dei mantovani e, se ben amministrata, è destinata a rivalutarsi: più promozione uguale più richiamo uguale più visitatori uguale più soldi da investire in promozione. E così via.

Da: lagazzettadimantova.it

Rassegna Stampa Ugl Mantova

www.uglmantova.it

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *