Quali sono i motivi per cui conto welfare è vantaggioso ?

Spread the love

Le quote di incentivo di produttività destinate al piano sono totalmente esenti da imposte e contributi. Su queste l’azienda aggiunge un 10%, con un vantaggio complessivo per il dipendente anche superiore al 30%.
L’iniziativa offre un’ampia gamma di beni e servizi da acquistare o spese di cui puoi chiedere il rimborso.
Conto Welfare è flessibile nella modalità di utilizzo: puoi scegliere liberamente come impiegare la cifra che sarà disponibile sul tuo conto individuale.
Puoi aderire dal 9 gennaio al 3 marzo. Per tutti coloro che decidono di destinare a Conto Welfare anche la quota dell’elemento retributivo per efficienza, il termine ultimo per l’adesione è il 9 febbraio.
Puoi interrompere il versamento della quota mensile dell’incentivo di produttività, dal 1 maggio fino a fine piano, se hai destinato almeno 400 euro e ne hai utilizzati almeno 250.
Al momento dell’adesione al piano puoi scegliere la quota dell’incentivo di produttività da destinare al conto welfare: 250, 400, 800 o 1200 euro e puoi decidere di aggiungere ulteriori 300 o 600 euro o tutto dell’elemento retributivo per efficienza.
Al momento dell’adesione a Conto Welfare puoi chiedere l’anticipo di 3 quote mensili di incentivo di produttività.Gli eventuali importi non utilizzati al 30 novembre 2019, data di chiusura del piano, verranno destinati al fondo pensione collettivo a cui aderisci con il 10% aggiuntivo oppure, se non sei iscritto al fondo pensione, liquidati a cedolino al netto del 10% e di contributi e imposte.