Bill Gates: bonifico da 1 milione di dollari ad ex operaio italiano per una pompa idraulica

Bill Gates: bonifico da 1 milione di dollari ad ex operaio italiano per una pompa idraulica

Spread the love

L’ex operaio ha creato una pompa idraulica che ha conquistato la Bill Gates Foundation la quale ha voluto finanziare il progetto.

Un ex operaio della Brianza ha ricevuto un bonifico da 1 milione di dollari da parte di Bill Gates, il noto miliardario americano fondatore di Microsoft e uno degli uomini più ricchi del mondo. Ovviamente non si tratta di soldi regalati senza motivo ma di un progetto creato dal 72enne che ha incuriosito talmente tanto Gates da voler investire questa cifra. 

1 milione di dollari ad ex operaio per una pompa idraulica

La storia di Vincenzo di Leo è stata raccontata anche dal Corriere di recente. L’ex operaio ha creato una pompa idraulica che ha conquistato la Bill Gates Foundation la quale ha voluto finanziare il progetto. Il 72enne possiede una piccola azienda con 4 dipendenti e ha creato una sorta di pompa idraulica capace di far passare detriti insieme ai liquidi con consumo molto basso. La tecnologia usata dall’ex operaio ha incuriosito la fondazione di Bill Gates che si è offerta di finanziare il progetto con 1 milione di dollari. “Al mondo non esiste un prodotto simile. Ha un passaggio totale, una tolleranza che nessun’altra pompa ha. L’unico sistema simile sono gli autospurgo, ma l’ autospurgo deve fermarsi e svuotarsi, noi invece lo facciamo con un sistema in continuo, impiegando un quinto dell’energia e arrivando ovunque” ha detto Vincenzo di Leo.

Un progetto per paesi in via di sviluppo

Bill Gates si è interessato al progetto per una ragione precisa, vuole usare la pompa nei Paesi in via di sviluppo per ridurre le malattie trasmesse tramite le latrine da campo, pozze d’acqua e liquami.

Nel 2016 durante la Fiera mondiale per la gestione di acqua, fognature, rifiuti e materie prime di Monaco di Baviera, un componente della Gates Foundation notò la pompa Tarua dell’azienda di Cavenago e qualche tempo dopo arrivò il bonifico di 1 milione di dollari da parte del magnate con la promessa che la pompa deve essere ridotta di peso da 300 a 70 chili e con una massima semplificazione di uso per poterla anche portare a braccia. In questi anni insomma la piccola azienda ha dovuto lavorare per questo obiettivo e ora sembrano in dirittura di arrivo.

Da: investireoggi.it


Rassegna Stampa Ugl Mantova

www.uglmantova.it

Leave comment

Your email address will not be published. Required fields are marked with *.